Prurito prima delle mestruazioni: come ridurlo?

Il periodo mestruale può comportare tutta una serie di disagi, come il prurito. Sebbene possa manifestarsi in qualsiasi momento del ciclo mestruale, viene più spesso definito prurito pre-mestruale.

Che cos'è il prurito prima delle mestruazioni?

Gli ormoni durante il ciclo causano molti scompensi e disturbi al periodo che si ripercuotono sull'organismo con diversi disturbi. Pertanto, molte donne avvertono prurito genitale prima delle mestruazioni.

Quali sono i sintomi del prurito pre-mestruale?

Il prurito pre-mestruale provoca diversi sintomi nelle donne mestruate di tutte le età. Ilprurito pre-mestruale è caratterizzato da

  • un impulso irrefrenabile a grattarsi e un formicolio alla vulva e all'ingresso vaginale: si tratta di un disagio costante,
  • scarico bianco di consistenza densa e cremosa,
  • dolore o fastidio durante i rapporti sessuali,
  • una vulva rossa e gonfia,
  • sensazione di bruciore all'esterno della vagina.

È normale avere prurito?

Come già detto, il prurito prima delle mestruazioni è del tutto normale e non è grave. Con l'avvicinarsi delle mestruazioni, i cambiamenti ormonali provocano una variazione del pH vaginale. Nella maggior parte dei casi, fino alla menopausa, è l'aumento delflusso sanguigno che precede le mestruazioni a causare formicolio e irritazione. Questo disagio passa di solito nel giro di pochi giorni. Tuttavia, se si avverte un disagio durante il periodo mestruale, le cause possono essere diverse da un flusso di sangue abbondante.

Quali sono le cause del prurito vaginale?

Per trattare il prurito vaginale è fondamentale conoscerne la causa. In questo modo, il trattamento può essere adattato e i risultati possono essere raggiunti più rapidamente. Abbiamo stilato un elenco delle cause del prurito vaginale.

Flusso sanguigno elevato

L'afflusso di sangue nel periodo delle mestruazioni e della sindrome premestruale può provocare formicolii e sfregamenti. Questo vale soprattutto se il flusso mestruale è abbondante. Se la causa del prurito prima della perdita di sangue è un afflusso di sangue, il disturbo dovrebbe scomparire nel giro di pochi giorni. In caso contrario, potrebbero esserci altre ragioni.

Fungo vaginale

Se la voglia di grattarsi persiste durante e dopo le mestruazioni, la causa dell'irritazione potrebbe essere un fungo vaginale. Questo è causato da un'alterazione del pH vaginale e da un'alterazione della flora vaginale. Infatti, con l'avvicinarsi delle mestruazioni e la contrazione dell'utero per l'evacuazione dell'endometrio, i cambiamenti ormonali nelle ovaie avranno conseguenze sulla flora vaginale e sul suo equilibrio. Con questi cambiamenti, è più facile per i batteri e i lieviti crescere e proliferare nella vagina. In genere, è il fungo Candida Albican a essere responsabile delle infezioni fungine nelle donne. Ma niente panico, il fungo è un'infezione comune e per lo più innocua.

Altri sintomi del fungo sono il disagio durante i rapporti sessuali, i cambiamenti nell'aspetto e nell'odore delle perdite vaginali e il gonfiore delle labbra. Esistono diversi tipi di funghi (anche il fungo del seno, che colpisce il seno delle donne che allattano), quindi consultate il vostro medico affinché vi prescriva il trattamento giusto!

Vaginosi

L'irritazione prima, durante e dopo il periodo mestruale può anche essere il risultato di un'altra malattia, la vaginosi. Questa patologia ginecologica colpisce una donna su cinque.

La vaginosi è causata da uno squilibrio della flora microbica della vagina, che porta alla scomparsa dei lattobacilli (che assicurano un adeguato livello di acidità nella vagina per impedire lo sviluppo dei germi) e alla moltiplicazione di germi come la Gardnerella Vaginalis. Questo germe è naturalmente presente nella flora, ma in quantità equilibrate. È quando non è in equilibrio con la flora vaginale che si verifica la vaginosi. La vaginosi è un'infiammazione della mucosa vaginale. Provoca inoltre prurito, dolore e arrossamento della vagina. Lo scarico può anche cambiare aspetto e colore e avere un odore sgradevole.

Come trattare il prurito pre-mestruale?

Il prurito prima delle mestruazioni, ovviamente, non è inevitabile. Ci sono diverse cose che si possono fare.

Buona igiene intima

L'igiene intima è molto importante nella lotta contro il disagio intimo. Assicuratevi di utilizzare prodotti adatti con un pH neutro. Attenzione a non lavare mai l'interno della vagina: questo squilibra la flora vaginale e favorisce la proliferazione di batteri e lieviti.

Bevete molta acqua

Bere acqua a sufficienza ogni giorno è molto importante per la salute generale dell'organismo. Aiuta anche a combattere l'irritazione pre-mestruale e i crampi uterini, poiché bere molta acqua significa urinare di più. Inoltre, urinando di più, si eliminano i batteri e le tossine cattive. Bere molto aiuta a prevenire il rischio di irritazione e a guarire in anticipo. Si consiglia di bere circa 1,5 litri di acqua al giorno (a seconda delle attività quotidiane). In questo modo si evita anche la secchezza della pelle, che potrebbe essere la causa di questo disagio.

Assunzione di farmaci

In caso di prurito persistente prima, durante e dopo le mestruazioni, l'assunzione di farmaci può essere una soluzione. Tuttavia, è bene consultare il proprio medico, il farmacista o un professionista della salute che potrà guidarvi.

Cosa fare se il prurito persiste durante o dopo le mestruazioni?

Se il prurito persiste durante o dopo le mestruazioni, può essere dovuto a un'altra malattia o infezione, come vaginite, vaginosi o funghi. È importante fissare un appuntamento con il ginecologo se questi sintomi non scompaiono o per sottoporsi a un esame o a un prelievo.

Le FAQ del prurito durante le mestruazioni

Cosa significa prurito prima delle mestruazioni?

Il prurito premestruale è una sensazione di formicolio e l'impulso a grattare la pelle della vulva per trovare sollievo. Può essere causato da diversi fattori: flusso sanguigno, secchezza, funghi vaginali o vaginosi. Se il problema persiste durante e dopo le mestruazioni, consultare il medico per il trattamento.

Come faccio a sapere se il prurito durante il ciclo mestruale è un'eruzione cutanea o un'infezione da lievito?

Può essere difficile distinguere tra una semplice eruzione cutanea e un'infezione da lievito. Un'infezione da lievito provoca perdite anomale, irritazione e bruciore nella vagina e nella vulva. Contattate il vostro medico di fiducia in caso di dubbi e per sottoporvi a un trattamento adeguato.

Potrebbe piacerti anche :