Sindrome da shock tossico: perché privilegiare le mutandine mestruali?

Syndrome du choc toxique : pourquoi favoriser les culottes menstruelles ?

Che cos'è lo shock tossico?

Lo shock tossico si verifica durante le mestruazioni. Devono essere soddisfatte diverse condizioni. Innanzitutto, è necessario essere portatori di stafilococco aureo. Si tratta di un batterio che abbiamo dentro di noi e in alcuni casi, ad esempio quando indossiamo un assorbente o una coppetta mestruale, il flusso sanguigno ristagna e crea le condizioni favorevoli allo sviluppo di questo stafilococco aureo, che produrrà una tossina che chiaramente avvelenerà il corpo.

In generale, si verifica quando la protezione utilizzata, che si tratti di un tampone o di una coppetta mestruale, o in casi più rari di assorbenti igienici, viene lasciata in posizione per troppo tempo.

Il 20-30% delle donne è portatore sano di Staphylococcus aureus. L'ANSES (Agence nationale de sécurité sanitaire de l'alimentation, de l'environnement et du travail) ha condotto uno studio e non è riuscita a dimostrare il legame tra le sostanze chimiche contenute nei prodotti sanitari come gli assorbenti o le coppette mestruali, ma ha emesso alcune raccomandazioni sulla composizione: è necessario incoraggiare la riduzione di queste sostanze che possono essere controverse nei prodotti sanitari.

Quali sono i sintomi dello shock tossico? Come reagire?

Questa sindrome si manifesta con febbre molto alta. Si possono avere mal di testa, nausea, eruzioni cutanee come scottature. È assolutamente necessario prendersene cura molto rapidamente, consultarsi il prima possibile e, naturalmente, pensare di rimuovere la protezione.

Come prevenire la sindrome da shock tossico?

Per prevenire l'insorgenza della sindrome da shock tossico, è importante rispettare le norme igieniche relative all'uso di protezioni sanitarie. Per quanto riguarda gli assorbenti, ad esempio, non si dovrebbero usare per più di 8 ore di seguito e si dovrebbero cambiare regolarmente. Si raccomanda addirittura di cambiarlo ogni 4-6 ore. E soprattutto non indossateli di notte, perché in genere, quando si dorme, si dormono almeno 8 ore. Ma anche gli assorbenti igienici devono essere cambiati regolarmente perché possono creare un effetto serra e quindi favorire lo sviluppo di batteri, non necessariamente di shock tossico, ma di altre infezioni come quelle del tratto urinario o le micosi.

Evitare la sindrome da shock tossico con le mutandine mestruali Elia?

Le nostre mutandine mestruali Elia sono realizzate in cotone biologico e per la parte assorbente utilizziamo fibre di eucalipto, che creano sempre un ambiente arioso.

Il vantaggio delle mutandine mestruali è che non c'è flusso di sangue e quindi non ci sono le condizioni favorevoli per lo sviluppo della sindrome da shock tossico.

Tuttavia, anche le mutandine mestruali devono essere lavate al massimo ogni 12 ore. Devono essere prelavati con acqua pulita e poi messi in lavatrice con il resto del bucato a 30° o 40°. È molto importante cambiarle ogni giorno e non usare le mutandine mestruali per più giorni, perché il sangue che ristagna nelle mutandine può anche causare infezioni.

Ricordatevi di cambiare regolarmente la vostra protezione sanitaria, qualunque essa sia!


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.


Les informations issues des articles présents sur le site www-elia-lingerie.com sont des informations générales. Bien qu’elles aient été relues par des professionnels de santé, ces informations ne sont pas exemptes d’erreurs, ne constituent pas des conseils de santé ou des consultations et n’ont pas vocation à fournir un diagnostic ou proposer un traitement. Ces informations ne peuvent, en aucun cas, se substituer à un avis médical et ne peuvent pas remplacer une consultation auprès d’un professionnel de santé. Pour toute question, nous vous invitons à consulter votre médecin.