Seno doloroso durante le mestruazioni: cosa si può fare per alleviare il dolore?

Il seno dolorante è un sintomo ben noto nella vita delle donne. Questi dolori possono manifestarsi durante la sindrome premestruale ma anche durante le mestruazioni. Questi dolori e la loro intensità variano a seconda della donna. Per alcuni, il disagio sarà ampiamente sopportabile. Per altri, il dolore è così intenso da disturbare il sonno.


Perché il seno fa male durante le mestruazioni?

Stanchezza, mal di testa, sbalzi d'umore, crampi... Sono tutti sintomi delle mestruazioni, della sindrome premestruale. Alcune donne hanno anche i capezzoli doloranti durante le mestruazioni.


Uno sconvolgimento causato dagli ormoni

Lo squilibrio ormonale può essere una delle cause principali del seno sensibile. Questo perché i dotti mammari si allargano a causa della produzione di grandi quantità di estrogeni all'inizio del ciclo mestruale, che raggiungono il picco prima della metà del ciclo. Per questo motivo alcune donne soffrono di mastodinia 15 giorni prima delle mestruazioni. I livelli di progesterone raggiungono il picco intorno al 21° giorno del ciclo (in un ciclo tipico di 28 giorni), innescando la crescita delle ghiandole mammarie. La combinazione della crescita di questi due ormoni creerà quei capezzoli teneri. Ma il dolore al seno durante le perdite mestruali può essere legato anche ad altri fattori.

Dieta o genetica

L'alimentazione svolge un ruolo fondamentale per il nostro benessere e la nostra vita. Naturalmente, alcuni alimenti influenzano la sensibilità del seno. Anche il background familiare e genetico può complicare le cose.

Come alleviare il dolore al seno durante le mestruazioni?

Esistono diversi consigli per affrontare il dolore al seno durante le mestruazioni.

Una dieta ricca di fibre e di acidi grassi essenziali

Come probabilmente già sapete, l'alimentazione è uno strumento fondamentale per vivere meglio la vita di tutti i giorni e, più in particolare, i disturbi legati alle mestruazioni. Ecco alcuni consigli del team Elia:

  • Mangiare una dieta equilibrata con alimenti ricchi di vitamine, come mandorle, nocciole e arachidi, ricche di vitamina E, e banane, funghi e shiitake, ricchi di B6, aiuta a ridurre i dolori mestruali.
  • Gli alimenti contenenti soia hanno anche molte virtù, come quella di ridurre le fluttuazioni ormonali e quindi i capezzoli sensibili;
  • Si consiglia inoltre di evitare gli alimenti troppo ricchi di grassi o di sale. Si consiglia inoltre di evitare i cibi troppo ricchi di grassi o di sale, perché favoriscono la ritenzione idrica, che può essere collegata al dolore al seno.
  • Infine, non va escluso un trattamento specifico a base di integratori alimentari.

Una pausa dalla caffeina

Gli amanti del caffè facciano attenzione: per alleviare il dolore, è meglio evitare il caffè. La caffeina restringe i vasi sanguigni, il che può aggravare alcuni degli effetti della sindrome premestruale e peggiorare il dolore al seno.

Indossare abiti comodi

Se si soffre di mastodinia, è meglio indossare abiti comodi e larghi per evitare sfregamenti. Un semplice consiglio per contrastare il gonfiore o il disagio del seno durante le mestruazioni è quello di non indossare il reggiseno. In effetti, il "no-bra" presenta molti vantaggi, come quello di non avere la gabbia toracica compressa nel reggiseno. Se non vi sentite a vostro agio con il no-bra, potete optare per un reggiseno che vi sostenga senza comprimere.

Trattamenti naturali e rimedi della nonna

Idratare e massaggiare il seno può aiutare a ridurre il dolore mammario. I massaggi aiutano la circolazione sanguigna e linfatica. È possibile effettuare il massaggio durante la doccia. Per essere ancora più efficaci, i massaggi possono essere effettuati con olio di cocco, di mandorle o di enotera. Anche gli oli essenziali possono aiutare ad alleviare il dolore. L'olio essenziale di salvia sclarea accelera la circolazione sanguigna e stimola la produzione di estrogeni. Anche l'olio di alloro è adatto, poiché ha proprietà antinfiammatorie e analgesiche.

La cosa più importante: prendersi cura di sé

Lo stress in generale ha un impatto sulla salute, sul ciclo mestruale e, intrinsecamente, sulla sindrome premestruale e sul dolore al seno. Quindi prendetevi cura di voi stessi facendo attività che fanno bene alla vostra salute e al vostro corpo, che rilasciano endorfine e vi aiutano a rilassarvi, come lo sport che aiuta a ridurre lo stress, lo yoga, la terapia di rilassamento, la meditazione che aiuta a rilassarsi.

Quali sono le altre cause del dolore toracico?

Nella maggior parte dei casi, il dolore ai capezzoli è un segno delle diverse fasi del ciclo mestruale. Ma se il disagio si protrae oltre il periodo, può valere la pena di considerare altre possibili cause. In effetti, il seno è una zona fragile del corpo che merita di essere osservata, palpata e toccata per prevenire alcune malattie. L'autopalpazione è importante per prevenire il cancro al seno. Il dolore al seno o segni simili possono essere causati da altri fattori quali: la menopausa, la gravidanza, l'allattamento, le dimensioni, che rendono doloroso anche il seno grande, le cisti mammarie, ecc. Se il fenomeno è troppo invalidante nella vita di tutti i giorni, non esitate a consultare il vostro medico o ginecologo, che saprà indirizzarvi verso soluzioni adeguate.


Le FAQ del dolore al seno durante le mestruazioni

Perché mi fa male il petto prima delle mestruazioni?

I cambiamenti ormonali che si verificano nel periodo delle mestruazioni possono rendere i capezzoli dolenti. Il dolore e la sua intensità variano da donna a donna. In realtà, il dolore al seno prima delle perdite mestruali fa parte di un gruppo di sintomi chiamati sindrome premestruale.

Perché il seno fa male durante le mestruazioni?

Avere dolori durante le mestruazioni è molto comune. È il risultato della combinazione di due ormoni: gli estrogeni, che raggiungono il picco il 14° giorno, e il progesterone, che raggiunge il picco il 21° giorno. Il progesterone provoca la crescita delle ghiandole mammarie.

Le mestruazioni rendono il seno più grande?

Quando si hanno le mestruazioni, il seno può sembrare gonfio e più grande del solito. È infatti l'ingrossamento dei dotti mammari con la produzione di estrogeni a creare questa sensazione di gonfiore.

È normale avere dolore al seno 15 giorni prima delle mestruazioni?

Avere il seno dolorante 15 giorni prima delle mestruazioni è il risultato del picco di estrogeni che inizia a calare subito dopo l'ovulazione, nella seconda metà del ciclo.



Potrebbe piacerti anche :