Che cos'è la secchezza vaginale?

Qu’est-ce que la sécheresse vaginale ?

La secchezza vaginale si riferisce alla mancanza di lubrificazione della vagina, che presenta quindi un problema di idratazione. Una donna su sei ne soffre e può colpire tutte le donne, ma in particolare quelle in menopausa, le giovani madri e le donne in gravidanza.

La secchezza vaginale può anche aumentare la vulnerabilità alle infezioni ginecologiche e rendere difficili i rapporti sessuali a causa del dolore che provoca, spesso con una diminuzione dell'attività sessuale, ma anche con effetti psicologici.

La vagina è rivestita internamente da una membrana mucosa e da diverse ghiandole che ne garantiscono la lubrificazione, sotto l'effetto degli ormoni ovarici. In corrispondenza della cervice, le ghiandole secernono un liquido viscoso che scorre lungo la vagina per "pulirla" eliminando germi e cellule morte. Le ghiandole di Bartholin, a loro volta, garantiscono l'idratazione della vagina e delle piccole labbra.

Tuttavia, tutte queste secrezioni variano in base al periodo del ciclo mestruale, ma anche in base all'attività sessuale. Infatti, durante il rapporto sessuale, la circolazione sanguigna aumenta, così come l'umidità della vagina che si lubrifica. Tutto ciò che altera queste secrezioni ormonali è quindi un fattore che contribuisce alla possibile secchezza vaginale.

Quali sono le cause della secchezza vaginale?

La secchezza vaginale è causata da cambiamenti ormonali (principalmente un calo dei livelli di estrogeni), per esempio durante gravidanzadopo il parto, durante l'allattamento o in menopausa. Ad esempio, durante la menopausa si verifica una diminuzione delle secrezioni vaginali che rende la mucosa vaginale meno umida, meno spessa e più rigida. Ciò è dovuto in parte alla cessazione dell'attività ovarica e quindi a un rapido calo del livello di estrogeni (che mantengono umida la vagina).

Tuttavia, la secchezza vaginale può essere causata anche da altri fattori, come l'uso di abiti stretti, la stanchezza, lo stress, l'uso di alcol, tabacco o droghe, alcuni farmaci (antidepressivi, antipsicotici, trattamento del cancro al seno, endometriosi, ecc.endometriosi fibromi o infertilità, ecc.). Ma anche un metodo contraccettivo o un'infezione genitale, un'alterazione della flora vaginale, fattori psicologici o un'igiene intima inappropriata e troppo aggressiva, l'uso di assorbenti per tutto il periodo, ... Ecco perché abbiamo lanciato il nostro brand di mutandine mestruali in cotone biologico. I nostri clienti li utilizzano come protezione classica, in sostituzione della protezione monouso, o come complemento della protezione tazza o il libero flusso istintivo.

Inoltre, anche i rapporti sessuali ripetuti e prolungati, la penetrazione troppo rapida o l'uso di preservativi non lubrificati possono irritare la mucosa vaginale.

Tuttavia, la secchezza vaginale non deve essere confusa con la mancanza di lubrificazione, che è legata all'eccitazione sessuale e quindi si verifica solo durante il rapporto. È quindi possibile avere una mancanza di lubrificazione senza soffrire di secchezza vaginale.

Quali sono i sintomi della secchezza vaginale?

La secchezza vaginale è una mancanza di umidità nella vagina che spesso causa arrossamento della vulva, prurito, irritazione o infiammazione locale e una sensazione di bruciore nella vagina.

Può anche provocare dolore durante i rapporti sessuali, oltre a lievi sanguinamento e a lungo termine, se non si fa nulla per porvi rimedio, può contribuire a una diminuzione della libido, in particolare per la paura di dolore.

Può anche portare a infezioni urinarie e vaginali, ma anche a stress e depressione, nonché a dolori durante lo sport.

Ecco un ottimo post per trattare la secchezza vaginale :)


1 commento


  • DUX

    Le A est plus sèche que le désert de Gobi mes pds aidez-moi


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.


Les informations issues des articles présents sur le site www-elia-lingerie.com sont des informations générales. Bien qu’elles aient été relues par des professionnels de santé, ces informations ne sont pas exemptes d’erreurs, ne constituent pas des conseils de santé ou des consultations et n’ont pas vocation à fournir un diagnostic ou proposer un traitement. Ces informations ne peuvent, en aucun cas, se substituer à un avis médical et ne peuvent pas remplacer une consultation auprès d’un professionnel de santé. Pour toute question, nous vous invitons à consulter votre médecin.