IUD ormonale e mestruazioni: effetti sul ciclo e sul flusso mestruale

Lo IUD ormonale è un metodo contraccettivo utilizzato da molte donne per evitare una gravidanza o per regolare il flusso mestruale. Quali sono gli effetti di questa contraccezione sulle mestruazioni?

Che cos'è uno IUD ormonale?

Lo IUD ormonale, noto anche come IUD, viene inserito nell'utero della donna. Si tratta di un piccolo pezzo di plastica molto flessibile che assomiglia alla lettera T e contiene una dose diormoni sintetici che verranno rilasciati per un periodo di 5 anni e che hanno un'efficacia contraccettiva di quasi il 99,9%. Gli ormoni rilasciati sono progestinici simili a quelli presenti in alcune pillole. Questo contraccettivo avrà quindi un impatto sulla produzione della mucosa uterina e sulle secrezioni dell'utero al fine di prevenire la gravidanza attraverso l'impianto di un embrione. Il levonorgestrel rende il rivestimento uterino molto sottile. Ciò rende impossibile l'impianto. Lo IUD e le mestruazioni sono collegati a causa dell'impatto sul tessuto uterino.

Questo metodo contraccettivo viene inserito da un operatore sanitario. Il medico inserisce lo IUD con uno speculum. L'inserimento è solitamente indolore. Lo IUD viene rimosso da un operatore sanitario, utilizzando il filo.

Lo IUD ormonale è un contraccettivo interno come lo IUD al rame, il diaframma e il preservativo femminile.

Esiste una differenza tra i modelli di IUD?

Lo IUD ormonale è molto diverso da quello al rame. Molte donne chiamano la versione ormonale " IUD senza mestruazioni". Ma quali sono le differenze tra tutti gli IUD in commercio e i loro effetti e impatti?

Esistono quattro marche principali di IUD ormonali sul mercato. Il ginecologo o l'ostetrica vi suggeriranno uno IUD in base al vostro stato di salute, al peso, al periodo mestruale e all'anamnesi.

La maggior parte dei dispositivi in commercio rilascia un progestinico chiamato levonorgestrel. Ecco una tabella che riassume ogni modello di IUD e le sue proprietà.

IUD

Prezzo

Rimborsabile

Levonorgestrel

Mirena

97,35€

65%

52 mg

Dea

94,73€

65%

13,5 mg

Kyleena

94,73€

65%

19,5 mg

Donasert

68,26€

65%

52 mg

Quali sono gli effetti della spirale ormonale sulle mestruazioni?

Questo metodo contraccettivo ha un impatto diretto sulle diverse fasi mestruali. Infatti, rilasciando ormoni, influisce sulla creazione dell'endometrio, che riveste la cervice e si ispessisce durante il mese per accogliere una gravidanza. Come la pillola contraccettiva, può avere un impatto sul sanguinamento mestruale. Mentre lo IUD al rame aumenta il volume del sanguinamento mestruale, lo IUD ormonale lo riduce notevolmente.

Sanguinamento mestruale scarso o assente

Quando viene inserito uno IUD ormonale, le donne tendono a manifestare i seguenti sintomi mestruali:

  • Amenorrea, assenza di mestruazioni
  • Flusso mestruale molto leggero
  • Perdite di sangue al di fuori del periodo mestruale, note anche come "spotting".

Il motivo è che questo contraccettivo non impedisce l'ovulazione, ma agisce sullospessore del rivestimento uterino rendendolo molto sottile. Questo impedisce all'embrione di attecchire. Poiché il tessuto uterino è più sottile, la perdita di sangue durante le mestruazioni è minore perché c'è meno tessuto da evacuare.

Sanguinamento dopo l'inserimento

Dopo l'inserimento dello IUD, è probabile che si verifichi un po' di spotting a causa dell'inserimento dello IUD da parte del medico.

  • Nei primi mesi può verificarsi uno spotting, mentre il rivestimento dell'utero sviluppa una nuova consistenza. Il 20% delle donne non ha alcun sanguinamento dopo alcuni mesi di utilizzo.
  • Altre donne mestruate avranno perdite ematiche di colore molto chiaro (perché il sangue si diluirà con il muco cervicale più denso), marrone perché il sangue in piccole quantità impiegherà più tempo per essere eliminato e avrà il tempo di ossidarsi.

Dopo l'intervento si possono avvertire anche crampi e dolori.

Altri effetti: maggior rischio di acne

Quando si assumono contraccettivi ormonali, soprattutto se contenenti progestinici, è possibile che si verifichino focolai di acne. In effetti, lo IUD è controindicato per chiunque abbia una storia di acne grave.

Lo IUD ormonale può anche avere effetti collaterali quali

  • dolore al petto e gonfiore al seno,
  • nausea e mal di testa,
  • diminuzione della libido.


Alcune donne mestruate possono accusare vertigini, stanchezza cronica e variazioni dell'irritabilità.

Quando non è consigliabile indossare uno IUD ormonale?

Come avrete capito, lo IUD ormonale ha un impatto significativo sul ciclo mestruale e sulle mestruazioni. Ha anche un impatto sull'intero sistema endocrino e ormonale. È quindi importante discutere con il ginecologo o l'ostetrica di eventuali controindicazioni all'uso di uno IUD ormonale.
È controindicato in caso di

  • Perdite vaginali anomale: mestruazioni molto abbondanti o spotting per esempio
  • In caso di malattie come trombosi, embolia polmonare, flebite, cancro dell'utero, emicranie neurologiche.
  • Non può essere utilizzato in caso diIST non trattate o diIST non trattate da meno di tre mesi.
  • Tutte le donne che hanno avuto un'infezione dopo un parto, un aborto, un'aspirazione o un curettage non potranno portare lo IUD per tre mesi.
  • Non verrà mai inserito prima di 6 settimane dal parto.
  • Infine, tutte le donne che presentano una cerviceeccessivamente ampia

Quali sono i vantaggi di uno IUD ormonale rispetto a un dispositivo al rame?

I vantaggi di uno IUD ormonale rispetto a uno IUD al rame devono essere discussi con l'ostetrica, il medico o il ginecologo. Ogni donna è unica e avrà esigenze diverse. I principali vantaggi di entrambe le forme sono la facilità d'uso e la protezione del 99,9% contro le gravidanze indesiderate.

  • Lo IUD ormonale influisce sulle mestruazioni riducendole o eliminandole del tutto. Le persone che soffrono di mestruazioni abbondanti, endometriosi o adenomiosi avranno meno sintomi.
  • Il vantaggio principale dello IUD al rame è che non contiene ormoni, quindi non aumenta il rischio di malattie arteriose o tromboemboliche. Ha un effetto sugli spermatozoi. È adatto anche alle donne che allattano.

Domande frequenti sullo IUD ormonale e le mestruazioni

Perché ho le mestruazioni con uno IUD ormonale?

È possibile avere un ciclo mestruale con uno IUD ormonale. Se il rivestimento dell'utero tende ad assottigliarsi, si può continuare a produrlo. Al momento delle mestruazioni, l'utero lo elimina.

Quali sono gli effetti collaterali della spirale ormonale sul ciclo mestruale?

Uno degli effetti collaterali dello IUD ormonale sulle mestruazioni è l'amenorrea. L'assenza di mestruazioni al momento delle mestruazioni è del tutto normale.

È normale avere delle perdite di sangue con uno IUD ormonale?

È perfettamente normale e possibile avere una leggera perdita di sangue quando si ha un dispositivo intrauterino. Le mestruazioni o lo spotting sono di colore chiaro, molto chiaro, nero o marrone.

Potrebbe piacerti anche :