Mestruazioni dopo il parto: capire il ritorno dal parto

Subito dopo il parto, le donne sperimentano un'emorragia molto abbondante. L'emorragia è molto pesante nei primi 5-7 giorni del periodo immediatamente successivo al parto e dura tra le 3 e le 4 settimane. Ma questo non è un periodo! Quando tornano davvero le mestruazioni dopo il parto?



Qual è il ritorno delle mestruazioni dopo il parto?

Il ritorno del parto è il nome dato alla prima mestruazione che ritorna dopo il parto di una madre che non ha avuto il ciclo durante la gravidanza. Infatti, dopo aver portato la vita per 9 mesi dopo l'arrivo del bambino, il sistema ormonale ricomincia gradualmente a funzionare normalmente. Il corpo ricomincia a produrre estrogeni e progesterone, ormoni essenziali per il funzionamento del ciclo. Ritorno della fertilità e delle mestruazioni.

Quando iniziano le mestruazioni dopo il parto?

a ricomparsa delle mestruazioni dopo l'arrivo del bambino è molto difficile da prevedere da una persona mestruata all'altra e dipenderà anche da vari fattori come l'allattamento e il sistema ormonale! Nella maternità in cui partorirete, le ostetriche, i ginecologi o le assistenti del nido potranno spiegarvi che il sanguinamento mestruale può tornare tra le 6 e le 8 settimane dopo il parto. Alcune cifre da conoscere:

  • Non c'è ovulazione fino al 21° giorno dopo il parto.
  • Nel 92% delle donne che non allattano al seno le mestruazioni ritornano a 3 mesi dietà
  • 1 donna su 4prima che il bambino abbia 6 mesi di vita
  • Infine, il resto delle donne ha le mestruazioni dopo 9 mesi.


Distinguere le mestruazioni dalle emorragie e dalla lochia

Per molte madri, le mestruazioni dopo l'arrivo del bambino sono spesso confuse con la lochia, che è un'emorragia che diventa più abbondante 10-12 giorni dopo la nascita per 48 ore.
Permettono l'espulsione dei residui della gravidanza sotto l'effetto delle contrazioni uterine, le trincee. Possono essere piuttosto sgradevoli dopo aver già subito ore di contrazioni durante il travaglio! I flussi sanguigni che attraversano la cervice contengono sangue, coaguli di sangue che sono residui uterini, detriti della membrana della placenta. La lochia assume aspetti e colori diversi nel corso dei giorni: prima rosso vivo o nero, poi di colore chiaro, poi rosato e infine le secrezioni vaginali diventano bianche o giallastre o marrone scuro e molto rade. La lochia è completamente naturale e permette all'utero di tornare alle sue dimensioni originali! Si verificano quando il bambino viene partorito per via vaginale o con taglio cesareo.

Come sono le mestruazioni dopo il rientro dal parto?

Tutte le donne mestruate sono diverse. Le mestruazioni possono tornare senza problemi con una scarica leggera o il flusso di sangue può essere molto più pesante rispetto a prima della gravidanza. Il flusso mestruale può essere completamente interrotto.

Può essere più leggero, più pesante e più irregolare. Le mestruazioni dopo la degenza nel reparto maternità possono essere più viscose e contenere coaguli di sangue dovuti alla guarigione della parete uterina.

Potrebbero essere necessari alcuni cicli perché il corpo torni a essere stabile e regolare. Come per la prima mestruazione, si tratta di un nuovo assetto dell'intero sistema ormonale.

L'impatto dell'allattamento al seno sulle mestruazioni

Quando una madre allatta al seno il suo bambino, la suzione del bambino durante la suzione aumenta e stimola la secrezione di prolattina per promuovere la produzione di latte. Questo ormone ha anche l'effetto di bloccare l'ovulazione e il ciclo mestruale.


È possibile influire sulla comparsa delle mestruazioni praticando il metodo LAM, ovvero il metodo dell'allattamento e dell'amenorrea. Questo metodo viene utilizzato come contraccettivo ma anche per gestire il ritorno del parto. Tenete presente che la donna dovrebbe allattare il bambino esclusivamente al seno, senza dare un biberon di latte artificiale o cibo solido. L'allattamento al seno deve essere a richiesta, giorno e notte, con un minimo di 6 poppate al giorno e un massimo di 6 ore tra le poppate notturne e 4 ore durante il giorno.

Quale contraccezione scegliere dopo il parto?

Dopo il parto e se non si desidera una nuova gravidanza e si riprende l'attività sessuale, si raccomanda di usare la contraccezione. Questo vi sarà offerto presso l'ospedale di maternità e l'argomento sarà discusso con il vostro ginecologo o professionista sanitario 6 settimane dopo. Dovete sapere che questo argomento è molto importante perché potreste essere fertili prima dell'inizio del flusso mestruale! La fecondazione e una nuova gravidanza sono quindi possibili.
Alcuni metodi contraccettivi che si possono utilizzare dopo il parto:

  • Il preservativo è il contraccettivo più sicuro dopo il parto
  • L'uso della pillola ormonale estroprogestinica (non prima di 1,5 mesi dopo il parto) o della pillola progestinica a partire dal 21° giorno dopo il parto.
  • Il contraccettivo micro progestinico non deve essere usato prima di un mese e mezzo per chi allatta.
  • L'uso di uno IUD al rame o ormonale può essere inserito nel secondo mese dopo il parto.
  • L'inserimento di un impianto
  • Spermicidi
  • Metodo LAM
  • L'anello vaginale
  • Cerotti contraccettivi
  • Iniezioni contraccettive

Discutete con il vostro medico le migliori opzioni contraccettive dopo il parto.

L'assenza di mestruazioni dopo il ritorno dal parto è normale?

Dopo la prima vera mestruazione dopo il parto, il ciclo mestruale inizia gradualmente a tornare.
Come abbiamo visto in precedenza, all'inizio le mestruazioni possono essere irregolari e ci vogliono diversi cicli perché si stabilizzino.
Tuttavia, è bene ricordare che l'assenza di flusso ematico mensile, nota anche comeamenorrea, può essere sintomo di diversi disturbi mestruali o di una nuova gravidanza!
L'assenza di scarico è normale nelle seguenti situazioni:

  • Durante la gravidanza
  • Durante l'allattamento al seno, se esclusivo
  • Prima della pubertà
  • Dopo la menopausa

Le diverse cause di amenorrea dopo il primo flusso mestruale sono :

  • Una nuova gravidanza!
  • Sindrome dell'ovaio policistico o PCOS
  • Lo stress
  • Aumento di peso molto elevato oanoressia
  • Disturbi ormonali dell 'ipotalamo, della ghiandola pituitaria o delle ovaie

In ogni caso, se le mestruazioni sono assenti dopo la prima mestruazione post parto, consultate il vostro medico di fiducia!

Domande frequenti sulle mestruazioni dopo il parto

Quando tornano le mestruazioni dopo il parto?

La prima mestruazione dopo il parto ritorna di solito tra il 3° e il 9° mese dopo la nascita del bambino. L'allattamento al seno esclusivo può avere un ruolo nella comparsa del primo periodo mestruale postpartum, che non deve essere confuso con il sanguinamento immediato postpartum noto come lochia.

Quali sono i segnali di un ritorno al parto?

I segni variano da donna a donna. Infatti, è possibile che l'ovulazione avvenga qualche settimana prima della prima mestruazione dopo il parto. I segnali che indicano il ritorno delle mestruazioni possono essere il ritorno della sindrome premestruale, l'emicrania, i dolori di stomaco, la stanchezza o un calo temporaneo dell'allattamento.



Potrebbe piacerti anche :