Che cos'è la depressione post-partum?

Qu'est-ce que la dépression post-partum ?

Il depressione post-partumLa depressione post-partum è una condizione che si verifica da 2 a 8 settimane dopo il parto e può durare da 6 mesi a un anno.

A differenza del baby bluesche colpisce un gran numero di donne, la depressione post-partum è una malattia che si manifesta nel 10%-15% delle donne che hanno partorito in Francia e che si svilupperà più gravemente nel tempo e richiederà un trattamento specifico. La depressione post-partum può svilupparsi anche nella continuità di un baby blues.

Le donne che hanno già sofferto di depressione o di ansia grave hanno un rischio maggiore di sviluppare la depressione post-partum, anche se questa può colpire qualsiasi madre.

Inoltre, le donne spesso hanno difficoltà a cercare aiuto e tendono a isolarsi perché si sentono in colpa per essersi sentite così, mentre pensavano che sarebbero state felici della nascita del loro bambino, soprattutto se era desiderato. Sentono di essere cattive madri. A volte danno anche la colpa alla stanchezza. Molte donne soffrono di questa condizione senza essersi rivolte al medico.

Tuttavia, è importante riconoscere questa condizione in modo da poterla trattare il prima possibile e stabilire le prime interazioni con il bambino in buone condizioni.

Quali sono i sintomi della depressione post-partum?

I sintomi della depressione post-partum sono ben noti e molto numerosi. Spesso sono simili a qualsiasi altra depressione, solo che sono maggiormente associate al bambino. Possono essere :

  • Tristezza intensa e duratura
  • Sensazione di inefficacia
  • Perdita di interesse per le attività quotidiane
  • Stanchezza intensa e costante
  • Disturbi del sonno e insonnia grave
  • Rallentamento psicomotorio (difficoltà a pensare e a concentrarsi, riduzione della vigilanza, vuoti di memoria, difficoltà a seguire o a partecipare a una conversazione, difficoltà ad agire...)
  • Perdita di appetito
  • Desiderio permanente di piangere
  • Esaurimento mentale
  • Mancanza di gioia
  • Isolamento
  • Alterata percezione di sé e degli altri
  • Sentimento di incompetenza, fallimento, impotenza e inadeguatezza
  • Senso di scoraggiamento
  • Senso di colpa
  • Paura di far male al bambino
  • Ansia
  • Scarso/eccessivo interesse per sé o per il bambino
  • Grandi sbalzi d'umore
  • Pensieri suicidi

Per poter parlare di depressione post-partum, la donna deve manifestare almeno due sintomi e questi devono avere una durata permanente, con un impatto sulla sua vita quotidiana dopo la nascita del bambino. Per questo si chiama malattia.

Quali sono le cause della depressione post-partum?

Diversi fattori potrebbero essere all'origine dell'insorgere di una depressione post-partum. Questi includono

  • Fattori psicologici: lo stress può insorgere dopo il parto a causa dell'importanza di avere un figlio e/o di diventare madre.
  • Cambiamenti ormonali: durante la gravidanza, gli ormoni "giocano" con il corpo della donna. Dopo il parto, il corpo subisce un ulteriore cambiamento ormonale che potrebbe favorire questo disturbo dell'umore.
  • La sensazione di "stomaco vuoto" dopo il parto
  • condizioni psicologiche difficili: solitudine, conflitti coniugali, sostegno coniugale insufficiente o inadeguato, mancanza di sostegno familiare e sociale
  • Esaurimento mentale e fisico
  • Storia familiare di depressione post-partum
  • Storia personale di depressione
  • Consegna difficile
  • Problemi di salute
  • Difficoltà di allattamento,...

In ogni caso, se vi sentite male dopo il parto o se volete parlarne, non esitate a cercare un professionista della salute! Faremo tutto il possibile per accompagnarvi e aiutarvi a superare questa fase con dolcezza grazie alle nostre graziose mutandine mestruali!

Coraggio, sei un guerriero!


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.


Les informations issues des articles présents sur le site www-elia-lingerie.com sont des informations générales. Bien qu’elles aient été relues par des professionnels de santé, ces informations ne sont pas exemptes d’erreurs, ne constituent pas des conseils de santé ou des consultations et n’ont pas vocation à fournir un diagnostic ou proposer un traitement. Ces informations ne peuvent, en aucun cas, se substituer à un avis médical et ne peuvent pas remplacer une consultation auprès d’un professionnel de santé. Pour toute question, nous vous invitons à consulter votre médecin.