Congelamento degli ovociti e legge bioetica, a che punto siamo?

Congélation d'ovocyte et loi bioéthique, où en sommes-nous ?

Che cos'è un ovocita?

L'ovocita è la cellula riproduttiva della donna. A differenza degli uomini, le cui cellule spermatiche si rinnovano ogni tre mesi dopo la pubertà, le donne hanno una riserva ovarica predefinita fin dalla nascita, poiché viene accumulata nell'utero materno durante la gravidanza. Più passa il tempo, più questa riserva ovarica diminuisce. Una donna di oltre 40 anni sarà sicuramente meno fertile di una donna di 25 anni. La probabilità di una donna di rimanere incinta è quindi direttamente correlata alla qualità e alla quantità della sua riserva ovarica. Si ritiene che una donna abbia circa 400 follicoli o ovuli nella sua vita che porteranno all'ovulazione.

Come si fa a sapere se è il caso di congelare gli ovuli?

In generale, poche donne si preoccupano della propria riserva ovarica. Finora, le persone a cui veniva prescritto il congelamento degli ovuli erano affette da malattie croniche come l'endometriosi o il cancro. L'obiettivo era quello di consentire loro di conservare gli ovuli di buona qualità e in quantità sufficiente prima di sottoporsi a un intervento chirurgico o alla chemioterapia. Nella società odierna si nota che le donne e le coppie decidono, per molte ragioni, di avere figli più tardi rispetto alla generazione degli anni Sessanta e Settanta. Sempre più coppie hanno difficoltà a concepire, con infertilità al momento di concepire un bambino. Negli ultimi anni, alcune donne hanno deciso di ricorrere al congelamento degli ovociti per preservare la propria capacità riproduttiva nel tempo e avere maggiori possibilità di concepire quando decideranno di avere un bambino. È possibile conoscere la propria riserva ovarica mediante esami del sangue. Un test dell'ormone antimulleriano (AMH) deve essere prescritto da un medico. Il livello di AMH deve essere in equilibrio con l'età. Se l'AMH è basso, ciò può indicare un'insufficienza ovarica. Se l'AMH è troppo alto, potrebbe essere un segno della sindrome dell'ovaio policistico. Un livello elevato di ormone follicolo-stimolante (FSH) può indicare un invecchiamento ovarico. Se l'inibina B è bassa, è possibile che si abbia una coorte follicolare, cioè che i follicoli stiano maturando durante la fase follicolare. Infine, il livello di estradiolo riflette la qualità della secrezione ovarica.

Quando devo congelare i miei ovociti?

Se non c'è un caso urgente clinicamente provato, è consigliabile congelare gli ovuli il prima possibile per poterne raccogliere in quantità e di buona qualità. La legge raccomanda un limite di età di 45 anni per le donne che desiderano congelare i propri ovuli. Inoltre, se gli esami effettuati mostrano una bassa riserva ovarica, si consiglia di consultare il proprio ginecologo per discuterne.

Che cos'è il congelamento degli ovuli?

Come già accennato, il congelamento degli ovociti è una procedura che consiste nel preservare fertilità della donna con il metodo della vitrificazione degli ovociti o delle uova. In Francia è autorizzata a determinate condizioni in base alla legge sulla bioetica del 2011. Il congelamento degli ovociti permette alle donne di sospendere la loro "vita biologica".orologio biologico"..

Come funziona il congelamento degli ovuli?

  • Innanzitutto viene fissato un appuntamento per conoscere la condizione del paziente (coppia, single, malattie, ecc.). Verranno eseguiti una serie di esami: analisi del sangue, ecografia pelvica per determinare tutte le possibilità di successo della puntura ovarica. La paziente sarà informata dei rischi connessi alla stimolazione ovarica e al prelievo di ovociti.
  • La stimolazione ovarica inizia il primo giorno delle mestruazioni e dura da 9 a 15 giorni. Lo scopo della stimolazione è quello di aumentare la produzione e le dimensioni degli ovociti per ottenere una decina di ovuli maturi al momento dell'ovulazione. In un ciclo classico è presente un solo ovulo. Per verificare che il trattamento funzioni correttamente, il ginecologo eseguirà ecografie ed esami del sangue ogni due o tre giorni.
  • La stimolazione ovarica prevede l'uso di iniezioni ormonali, che devono essere somministrate a orari fissi ogni giorno del trattamento. È importante seguire alla lettera le raccomandazioni del medico, che sarà in grado di fornire gli ormoni giusti e il giusto dosaggio. È anche possibile che l'ovulazione sia controllata da un'iniezione di Ovitrielle.
  • Circa 36 ore dopo l'innesco dell'ovulazione, i follicoli contenenti gli ovociti saranno perforati in sala operatoria sotto controllo ecografico. I follicoli vengono quindi prelevati attraverso la vagina della paziente. La puntura ovarica può essere eseguita in anestesia generale o loco-regionale.

Chi può ricorrere al congelamento degli ovociti in Francia?

La legge regola la crioconservazione degli ovociti. In particolare, l'articolo L-2141-11 del Codice sanitario disciplina questo metodo. Essa stabilisce che "qualsiasi persona le cui cure mediche possano alterare la fertilità, o la cui fertilità possa essere prematuramente alterata, può beneficiare della raccolta e della conservazione dei suoi gameti [...] in vista del successivo svolgimento, a suo beneficio, di una procreazione medicalmente assistita, o al fine di preservare e ripristinare la sua fertilità".

Il congelamento degli ovociti è particolarmente indicato per le donne la cui fertilità può deteriorarsi precocemente (prima dei 40 anni) a seguito di vari trattamenti, come la chemioterapia.

Si può anche ricorrere al congelamento degli ovuli per le donazioni. Le donne senza figli possono quindi offrire i loro ovuli alle coppie che non possono avere figli. Questa possibilità è stata aperta nel 2016 ed è estremamente ben regolamentata dalla legge.

Infine, è possibile ricorrere al congelamento degli ovuli attraverso la fecondazione in vitro. La fecondazione in vitro (FIV) è una tecnica di riproduzione assistita in laboratorio che consiste nel riprodurre la fecondazione con l'obiettivo di formare un embrione. Dopo la puntura follicolare, le cellule sessuali di donne e uomini vengono poste insieme in un terreno di coltura a 37°C in un piatto sterile. Nel caso della FIVET con ICSI, uno spermatozoo viene iniettato direttamente nel follicolo della donna per creare un embrione che verrà poi trasferito.

Cosa cambia con la legge sulla bioetica

Dopo la legge bioetica sulla procreazione medicalmente assistita, pubblicata sulla Gazzetta ufficiale il 29 settembre 2021, le regole sono cambiate in Francia: tutte le donne tra i 29 e i 37 anni possono ricorrere al congelamento degli ovociti, senza particolari ragioni mediche.

Elia vi accompagna in tutte le fasi della vostra vita, grazie a una gamma di mutandine mestruali dedicate esclusivamente alla gravidanza e al post-partum.


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.


Les informations issues des articles présents sur le site www-elia-lingerie.com sont des informations générales. Bien qu’elles aient été relues par des professionnels de santé, ces informations ne sont pas exemptes d’erreurs, ne constituent pas des conseils de santé ou des consultations et n’ont pas vocation à fournir un diagnostic ou proposer un traitement. Ces informations ne peuvent, en aucun cas, se substituer à un avis médical et ne peuvent pas remplacer une consultation auprès d’un professionnel de santé. Pour toute question, nous vous invitons à consulter votre médecin.