Quanto durano i pantaloni mestruali?

Sempre più diffuse, le mutandine mestruali sono interessanti perché sono riutilizzabili. Per quanto tempo possono essere utilizzati? Quanto dura? Vi spieghiamo quali sono i segnali a cui prestare attenzione, indicando quando è necessario cambiarlo.

In media, la vita di una mutandina mestruale può variare da 2 a 7 anni. Questo dipende dal modello, ma anche dalla qualità. Migliori sono i materiali utilizzati in una mutandina mestruale, più a lungo potrà essere utilizzata. In Elia, ad esempio, i nostri modelli hanno una vita media di 5-7 anni. Se volete goderne per il maggior numero di anni possibile, dovete prendervene cura con una manutenzione quotidiana.

Come scegliere una mutandina mestruale di lunga durata?

Per poter utilizzare le mutandine mestruali il più a lungo possibile, è necessario sceglierle con cura. Deve essere di buona qualità, ma anche adatto alle vostre esigenze.

Materiali di produzione naturali e non tossici

Per cominciare, informatevi sui materiali utilizzati per la produzione delle vostre mutandine mestruali. Noi di Elia scegliamo materiali di qualità. Esistono diverse certificazioni che confermano l'impegno sociale e ambientale:

  • Cotone biologico: la parte a contatto con la pelle, ma anche lo strato esterno delle nostre mutandine mestruali sono realizzati in cotone biologico senza tossine. Questo garantisce una morbidezza incomparabile.
  • Fibre di eucalipto (Tencel): è la parte assorbente che trattiene l'umidità, ma anche gli odori per offrire una sensazione di freschezza per tutto il giorno;
  • PUL: è lo strato impermeabile dei nostri pantaloni d'epoca. Trattiene i liquidi e offre una ventilazione ottimale.

Capacità di assorbimento adattata al flusso mestruale

Un altro punto essenziale è che la mutandina mestruale deve essere adattata alle vostre esigenze, cioè al vostro flusso. Sono disponibili modelli per flussi leggeri, intermedi e pesanti. Disponiamo anche di modelli per le donne postpartum che presentano perdite abbondanti, debolezza della vescica o sanguinamento.

Può anche essere utile avere diverse paia di biancheria mestruale da alternare nei diversi periodi del ciclo mestruale. In questo modo la biancheria assorbente durerà più a lungo, poiché ne userete più di un paio e si consumerà più lentamente.

I pantaloni mestruali sono convenienti?

Grazie alla loro lunga durata, le mutandine mestruali sono molto convenienti. Un calcolatore di risparmio permette di valutare quando l'acquisto delle mutandine mestruali si rip agherà rispetto all'uso di protezioni sanitarie usa e getta.

Oltre a essere molto economica, una mutandina mestruale è anche ecologica. In media, l'uso di una mutandina mestruale per 5-7 anni consente di risparmiare l'uso di circa 2.500 assorbenti usa e getta. E questi impiegano tra i 500 e gli 800 anni per decomporsi: un bel gesto per il pianeta ma anche per il vostro portafoglio.

Se ne avete cura, è possibile prolungare la vita delle vostre mutandine mestruali. Può accompagnarvi per 5-7 anni durante le mestruazioni. Offre comfort ed efficienza grazie a una progettazione accurata con prodotti di qualità.


Come posso prolungare la vita delle mie mutandine mestruali?

Fortunatamente, ci sono alcune cose che potete fare per ottimizzare la durata delle vostre mutandine mestruali. Sono molto facili da applicare quotidianamente.

Lavare correttamente le mutandine mestruali

Il primo passo fondamentale è lavare le mutandine mestruali. È essenziale seguire le raccomandazioni fornite dal produttore quando si acquista la biancheria intima:

  • Risciacquo: sciacquare le mutandine mestruali con acqua fredda dopo ogni utilizzo per rimuovere il sangue. Non usare acqua calda, perché potrebbe fissare il sangue al tessuto;
  • Lavaggio: lavare la mutandina in lavatrice a 30° al massimo per non danneggiare le fibre. Se lo desiderate, potete anche lavare le vostre mutandine mestruali a mano;
  • Protezione: utilizzare una rete di lavaggio per proteggere il tessuto, soprattutto in caso di pizzo. In questo modo si evita lo sfregamento con altri indumenti;
  • Il detersivo: scegliete un detersivo adatto, senza ammorbidente o candeggina, che non contenga sostanze chimiche. Sconsigliamo anche i detergenti a base di glicerina, che possono ostruire i pori delle fibre della biancheria intima. È possibile utilizzare un detergente appositamente formulato;
  • Asciugatura: asciugare le mutandine mestruali all'aria aperta, in piano, ma non in un'asciugatrice o vicino a una fonte di calore.

Se alcuni odori persistono dopo il lavaggio, si possono aggiungere gocce di olio di limone o di tea tree, dalle proprietà antibatteriche e antisettiche, per eliminarli.

Non indossare mutandine mestruali per più di 12 ore alla volta.

Le mutandine mestruali possono essere indossate per 12 ore alla volta, anche durante la notte, ma non devono essere superate. Le mutandine devono essere risciacquate dopo un po' di tempo per evitare che i pori delle fibre si otturino. Sarà anche più comodo per voi cambiare la protezione dopo questo periodo.

Non fare il bagno con i pantaloni mestruali convenzionali

Anche se sono assorbenti e dotati di parti impermeabili, i pantaloni per il ciclo non sono adatti al bagno. Soprattutto in acqua calda. Per il nuoto, si può ricorrere a un costume da bagno mestruale a uno o due pezzi.


I diversi motivi per riciclare le mutande mestruali

Come ogni capo di abbigliamento, anche le mutandine mestruali possono rovinarsi nel corso degli anni. È quindi importante riconoscere alcuni segnali che indicano che è giunto il momento di cambiarli.

Le mutandine mestruali non sono più assorbenti

Se vi accorgete che i vostri pantaloni mestruali sono meno assorbenti per il sangue, le perdite bianche o la debolezza della vescica, questo è un segno. Le mutandine mestruali possono essere indossate per 12 ore. Se dovete cambiarli più spesso, potrebbe essere un segno che dovete buttarli via. Prima di farlo, si può usare il percarbonato di sodio per ripristinare le proprietà assorbenti:

  • Sciacquare completamente le mutandine mestruali: non deve rimanere sangue;
  • Riempite un contenitore con acqua calda e immergetelo;
  • Aggiungere un cucchiaio di percarbonato e mescolare;
  • Lasciare agire per tutta la notte, il giorno dopo lavare le mutandine in lavatrice.

Il percarbonato di sodio permette di liberare i pori delle fibre delle mutandine. Quando i pori si liberano, riacquistano la loro capacità di assorbimento.

Le cuciture si allentano

Per essere efficaci, le mutandine mestruali devono rimanere al loro posto e non muoversi. Per questo motivo è essenziale che le cuciture siano di qualità e che non si stacchino. Se sentite che le cuciture dei vostri modelli si allentano, può significare che sono alla fine della loro vita. Si può provare a ripararli, ma bisogna fare attenzione per evitare spiacevoli sorprese.

Le mutandine non sono più comode da indossare

In questo caso, le mutandine mestruali devono essere sostituite. Deve essere comodo da indossare per offrire il massimo benessere, soprattutto durante un periodo come quello mestruale.




Potrebbe piacerti anche :