Come vivere una maternità benevola?

Comment vivre une maternité bienveillante ?

Suggerimento 1: Bellissima maternità, trovare il proprio equilibrio personale quando arriva il bambino

Ascoltate voi stessi! Non sentitevi obbligati a mantenere un perfetto equilibrio tra le diverse sfere della vostra vita (intendendo con questo termine: famiglia, vita sociale, sport, ecc.), ma piuttosto a fare del vostro meglio. Ascoltate le vostre esigenze e quelle del bambino in quel momento. Per esempio, se una settimana sentite il bisogno di staccare la spina facendo molto sport e concentrandovi meno sulla vostra vita familiare, e una settimana dopo è il contrario, non c'è alcun problema. Ascoltate i vostri sentimenti, quale area della vostra vita vi serve, in quale momento.

Non esitate a chiedere aiuto se ne sentite il bisogno, che sia psicologico, dove i professionisti della salute sono lì per sostenervi, o fisico.

Per poter fare sport in tutta tranquillità durante le mestruazioni, vi consigliamo le nostre mutandine mestruali: realizzate in cotone biologico, sono molto morbide per la vulva.

Suggerimento 2: quando siete in maternità, delegate ciò che non riuscite più a gestire

Con l'arrivo di un neonato, l'equilibrio della casa viene inevitabilmente stravolto. Ciò richiede una riorganizzazione e la vita quotidiana rischia di essere stravolta. Allora perché non delegare le attività che richiedono tempo, come i lavori domestici? Potete farvi aiutare dalla vostra famiglia, dai vostri figli se sono più grandi, o assumere un assistente domiciliare se potete permettervelo. È inoltre molto importante che il carico mentale dei compiti quotidiani sia ben distribuito all'interno della coppia: non deve ricadere su una sola persona.

Suggerimento 3: trovare un equilibrio nella relazione di coppia non appena si lascia il reparto maternità

L'arrivo di un figlio può talvolta essere complicato per la madre che non sa più come conciliare tutto: lavoro, maternità, vita sociale, ma anche tempo per se stessa.

Può essere complicato trovare un equilibrio a livello individuale, per entrambi i genitori, ma anche nella coppia stessa e nel rapporto con il neonato. La nascita di un bambino è un vero e proprio sconvolgimento.

Ognuno ha la propria visione della genitorialità e a volte è difficile trovare un accordo di coppia su un modello genitoriale.

Concordare l'educazione del bambino per acquisire serenità: con l'arrivo di un bambino, i nuovi genitori sono messi a soqquadro dalle emozioni, dai bisogni e dai desideri di ciascuno. Parlatevi, ascoltatevi e siate gentili l'uno con l'altro. State attraversando momenti preziosi e difficili, è il momento di restare uniti!

Ci sono diversi consigli per affrontare questo sconvolgimento e trovare il proprio equilibrio di coppia:

  • Prima di tutto, accettate che il vostro partner abbia una visione della genitorialità diversa dalla vostra, in modo da trovare dei compromessi.

  • Situarsi in complementarietà con il partner, piuttosto che in una relazione dominante/dominata. Ricordate che la situazione è nuova e che state entrambi imparando.

  • Prendetevi cura di voi stessi prima di prendervi cura del vostro partner e dedicategli del tempo (ad esempio, leggete un libro, guardate la TV insieme, ecc.).

Suggerimento 4: vivere bene la maternità significa trovare il tempo per se stessi

Come si può stare bene con gli altri se non si sta bene con se stessi? Una madre eccellente è anche una madre che si prende del tempo per se stessa. Se sentite che il vostro livello di energia è basso, andate a decomprimere, che si tratti di uscire, andare dal parrucchiere, fare un bagno, andare al cinema, fare sport, fare shopping... In breve: trovate qualcosa che vi faccia sentire bene e che vi permetta di ricaricare le batterie. Perché non riservare un momento alla settimana, come un rituale, in cui prendersi del tempo per se stessi?

Suggerimento 5: La maternità consiste nell'accettare di non essere un genitore perfetto.

Spesso tendiamo a volere che la nostra vita sia perfetta sotto ogni aspetto: una casa perfettamente ordinata, una coppia felice in cui entrambi gli individui sono d'accordo su tutto, essere produttivi sia nella vita professionale che in quella personale.

Non mettetevi sotto pressione: l'equilibrio si trova man mano che si procede. Date priorità alle vostre esigenze del momento: è questo che vi permetterà di avere un equilibrio generale, ascoltando voi stessi. La genitorialità è un percorso pieno di insidie in cui l'apprendimento è permanente e mai completamente acquisito o fissato.

Suggerimento 6: Chiedere aiuto

Non c'è nulla di vergognoso nel farsi aiutare, sia per il proprio equilibrio personale, da uno psicologo, sia per la propria relazione, andando in terapia di coppia. A volte, per quanto si possa comunicare, non si riesce a trovare un terreno comune. Rivolgersi a una persona specializzata in questo settore e che è il suo lavoro può aiutarvi a trovare le chiavi per aiutare la vostra relazione.

Quanto tempo ci vuole per trovare l'equilibrio?

È abbastanza normale trovarsi in periodi più complicati di altri. Possono essere necessari diversi mesi per trovare un equilibrio e stabilizzarsi. L'equilibrio non si raggiunge mai una volta per tutte, è necessario prendersene cura e farsi aiutare se necessario.


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.


Les informations issues des articles présents sur le site www-elia-lingerie.com sont des informations générales. Bien qu’elles aient été relues par des professionnels de santé, ces informations ne sont pas exemptes d’erreurs, ne constituent pas des conseils de santé ou des consultations et n’ont pas vocation à fournir un diagnostic ou proposer un traitement. Ces informations ne peuvent, en aucun cas, se substituer à un avis médical et ne peuvent pas remplacer une consultation auprès d’un professionnel de santé. Pour toute question, nous vous invitons à consulter votre médecin.