Brufoli mestruali: liberatevi dell'acne ormonale!

È la stessa storia ogni mese! Sul viso compaiono dei brufoli e si intuisce che le mestruazioni inizieranno nei prossimi giorni. Ma da dove nasce l'acne ormonale e come si può limitare la comparsa degli inestetismi con l'avvicinarsi delle mestruazioni?


Da dove vengono i brufoli mestruali?

I brufoli mestruali o le cisti sul viso si manifestano di solito qualche giorno prima dell'inizio delle mestruazioni, a causa dei cambiamenti ormonali del corpo. In effetti, i problemi di acne che si verificano durante il ciclo mestruale sono spesso definiti " pelle da ciclo".

Acne ormonale

Pensavate che l'acne fosse solo per gli adolescenti: ripensateci! Sebbene sia molto comune durante la pubertà, a causa degli importanti cambiamenti ormonali, l'acne può colpire anche gli adulti. Si tratta della cosiddettaacne ormonale, particolarmente frequente nelle donne mestruate tra i 25 e i 40 anni, da pochi giorni a una settimana prima dell'inizio delle mestruazioni. Tuttavia, qualsiasi periodo molto soggetto a variazioni ormonali può essere influenzato, come la gravidanza o la menopausa. Il livello degli ormoni influenza la produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee, che è direttamente collegata all'insorgere di cisti e punti neri prima delle mestruazioni.

In che modo gli ormoni influenzano i brufoli mestruali?

Nell'organismo, gli ormoni maschili o androgeni, rappresentati principalmente dal testosterone e prodotti in piccole quantità nelle donne, e gli ormoni femminili, come gli estrogeni e il progesterone, agiscono attraverso un complesso equilibrio.
Sono gli ormoni maschili ad avere un effetto negativo sulle ghiandole sebacee, aumentando la produzione di sebo. Gli ormoni femminili, invece, sono benefici per la struttura della pelle. Con l'avvicinarsi delle mestruazioni, il livello di estrogeni diminuisce, alterando l'equilibrio ormonale a favore degli ormoni androgeni, che favoriscono la comparsa delle macchie!

Da non confondere con i brufoli di tutti i giorni

Questa acne ormonale non deve essere confusa con i comuni brufoli, punti neri o altri comedoni che si possono avere al di fuori del periodo mestruale o durante l'acne giovanile nell'adolescenza.
Si localizzano sul mento o intorno alla bocca
Di solito sono dolorose, a causa dell'infiammazione sotto la pelle
I focolai sono ricorrenti e ciclici, in base al ciclo mestruale
Possono comparire anche quando si è in una situazione di stress

Come limitare i brufoli mestruali sul viso?

Ecco alcuni consigli per prevenire la comparsa di questi antiestetici brufoli sulla pelle prima delle mestruazioni e per limitare l'impatto delle variazioni ormonali sulle condizioni della pelle.

Scegliete prodotti idratanti non grassi

La regola d'oro è quella di non utilizzare prodotti per la cura della pelle troppo oleosi! Questi regolano il sebo naturale della pelle, che poi diventa eccessivamente denso e forma cisti, punti neri, pori ostruiti ecc.... Scegliete prodotti idratanti leggeri che non lascino una pellicola oleosa o grassa sulla pelle.

Utilizzate un make-up non comedogenico e pulite bene il viso.

Nello stesso spirito, per far respirare la pelle, non utilizzate trucchi occlusivi, come fondotinta troppo coprenti e comedogeni, che potrebbero favorire una grana della pelle non uniforme e ostruire i pori. Non dimenticate di struccarvi, con una pulizia delicata mattina e sera.

Come curare e trattare l'acne mestruale in modo naturale?

Oltre a una perfetta routine di cura della pelle e di make-up, una dieta sana e un regime di esercizio fisico possono fare un gran bene alla vostra pelle!

Una dieta a basso contenuto di zuccheri e grassi

Cioccolato, salumi... insomma, i prodotti grassi e zuccherini sono noti per favorire la comparsa dei brufoli, per non parlare della loro decuplicazione durante le mestruazioni. In questa fase del ciclo dovremmo quindi eliminare gli alimenti troppo ricchi e privilegiare frutta e verdura.

Applicazione dell'olio di Tea Tree

L'olio diTea Tree è noto per le sue proprietà antibatteriche e purificanti: approfittate di questi benefici per applicarlo sulle imperfezioni, soprattutto prima che diventino troppo grandi, usandone una goccia su un cotton fioc. Riduce l'infiammazione dell'acne asciugando il comedone e prevenendo piccoli focolai sulla pelle! Entro 48-72 ore, l'infiammazione si riassorbe con un'applicazione quotidiana.

Fare sport per regolare gli ormoni

L'attività sportiva aiuta a combattere lo stress e la tensione, evitando così di accentuare le variazioni ormonali già presenti durante il ciclo mestruale femminile. Infatti, sotto l'azione dello stress, l'organismo produce cortisolo, che a sua volta stimola la produzione di testosterone, responsabile dell'eccesso di sebo delle ghiandole sebacee.
Lo sport, e in particolare la sudorazione, permette di evacuare le tossine e di pulire la pelle! Oltre a fare molto bene alla salute, rafforza il sistema immunitario e riduce l'infiammazione della pelle a tendenza acneica. La sudorazione e l'ossigenazione attraverso l'esercizio fisico regolare sono quindi la chiave per un viso luminoso, con una pelle più fresca e luminosa. Ricordate anche di bere molta acqua dopo lo sport, soprattutto perché l'acqua aiuta a mantenere la pelle bella.
Tuttavia, fate attenzione quando fate sport all'aperto: proteggetevi bene dai raggi UV del sole, perché anche se può dare temporaneamente l'impressione che gli inestetismi siano scomparsi, di solito l'acne ritorna più forte in seguito!
Anche la pillola tende a ridurre l'acne, ma il cambiamento ormonale è solo temporaneo. Una volta interrotta la pillola, l'acne può tornare.

Cosa fare in caso di acne mestruale grave?

Se i problemi della pelle influiscono sulla qualità della vita o se si tratta di acne grave, non esitate a rivolgervi a un dermatologo, che potrà indirizzarvi verso trattamenti farmacologici più efficaci.

FAQ sui brufoli del periodo

Come si eliminano i brufoli mestruali?

Quando i brufoli sono scoppiati o è comparsa un'infiammazione sotto la pelle, pensate a detergere delicatamente la pelle al mattino e alla sera, ricordandovi di disinfettare le mani. L'applicazione dell'olio di tea tree ridurrà anche le infiammazioni della pelle, il suo disagio e impedirà ai comedoni di sfondare. L'olio di cumino nero è anche un ottimo alleato nella lotta contro l'acne! Le piante e i trattamenti naturali sono pieni di segreti!

Perché mi vengono i brufoli prima delle mestruazioni?

Durante il periodo mestruale possono verificarsi problemi di pelle intorno alla bocca e al mento: si tratta dell'acne ormonale! Si tratta di un equilibrio nell'organismo tra gli ormoni androgeni maschili, come il testosterone, e quelli femminili, come gli estrogeni. Con l'avvicinarsi delle mestruazioni, il livello di estrogeni diminuisce e si lascia più spazio agli ormoni maschili per attivare la produzione di sebo.

Come posso evitare l'acne prima delle mestruazioni?